Giro d’Italia: Mattew Goss vince in volata la nona tappa, Vinokourov quattro volte rosa

Mattew Goss, team HTC-Columbia

E’ Mattew Goss della HTC-Columbia il trionfatore della nona tappa del Giro d’Italia: da Frosinone fino a Cava de’ Tirreni per 187 km. La principale protagonista è ancora una volta la pioggia, che sembra non dar tregua alla carovana rosa: “E’ stata tappa dura anche oggi. La pioggia non ci da’ tregua. Per la volata peccato, mi piaceva l’arrivo e ci tenevo a fare bene: avevamo mandato Ignatyev in fuga per rimanere coperti e non lavorare durate la tappa. Nel finale – conclude Filippo Pozzatto del team Katusha, il secondo al traguardo dopo l’australiano Goss e prima di Tyler Farrar (del team Garmin) – si sono mossi gli uomini di classifica e non sapevo piu’ su che ruota stare, e forse ho preso troppa aria. Davvero un peccato”.

Alexandre Vinokourov del team Astana, che mantiene la maglia rosa di leader della classifica generale per il quarto giorno consecutivo, si accoda alle parole di Pozzatto ed aggiunge: “Oggi volevo provare a vincere, e con l’arrivo in leggera salita si poteva provare e l’ho fatto. La giornata era iniziata in modo perfetto, con la Columbia a tirare e noi tranquilli. La pioggia l’ha trasformata in un’altra battaglia. Lasciare la maglia per risparmiare energie? Non è nei nostri piani. Ci aspetta una tappa molto dura già tra due giorni”.

Emiliano Tarquini