Edoardo Sanguineti: operato d’urgenza è morto all’ospedale Villa Scassi Sampierdarena

E’ morto questa mattina il poeta e scrittore genovese Edoardo Sanguineti che a 79 anni, è deceduto all’ospedale Villa Scassi Sampierdarena, intorno alle 13.30, dopo un intervento d’urgenza.
Mario Fisci, il direttore medico ospedaliero: “Sanguineti è arrivato alle 8,26 presso il Dea, il dipartimento di emergenza e accettazione, accusando un forte dolore addominale che diceva di avere da qualche giorno. E’ stato sottoposto a una Tac che ha evidenziato un aneurisma toraco-addominale, vale a dire una lesione all’aorta tra il torace e l’addome. Si trattava di un aneurisma pregresso e al momento in cui è giunto in ospedale stava sanguinando”.
Per questo motivo “é stato operato d’urgenza dal professor Simoni che ha posizionato un bypass, ha affermato Fisci -. L’intervento era sostanzialmente terminato con esito tecnico positivo ma quando ormai l’operazione era conclusa si è fermato il cuore e nonostante i tentativi di rianimazione il paziente è deceduto alle 13,30″. Il corpo è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Luca Bagaglini