Cinema: Saw VI

Nel sesto capitolo della saga L’FBI indaga sull’operato del detective Hoffam il quale viene sospettato di stare organizzando un gioco mortale: “la trappola della giostra”. Questo gioco vede sei ragazzi incatenati ad una giostra circolare dove solo William ha il potere decisionale se salvare i ragazzi o ucciderli direttamente. Nel frattempo Amanda, la fedele collaboratrice dell’enigmista, morta nel terzo capitolo, tornerà a sorpresa nella scena. Uscito in America puntualmente come ogni anno il venerdi che precede halloween il film è costato 11 milioni di dollari ma con una grande perdità di affluenza di pubblico rispetto agli altri film della saga. Si critica il fatto forzato di far uscire un capilo annuo e si rischia di offrire al pubblico una minestra riscaldata. La formula è sempre la stessa: ambientazioni cupe, enigmi da risolvere per salvare la pelle e suspance continua in una lotta contro il tempo. Perchè si può “guarire” solo quando si vede la morte in faccia.

Zolpho Paolo-