Berlusconi: Lucrezia, la figlia segreta

All Star rosa ai piedi, jeans, camicia bianca e aria acqua e sapone. Signore e signori ecco Lucrezia Vittoria Berlusconi, vent’anni, primogenita di Pier Silvio, il vicepresidente di Mediaset che sta per diventare padre per la seconda volta, a metà giugno, con la sua compagna Silvia Toffanin. Contesto di immagini molto familiare. Padre e figlia passeggiano in centro a Monza, poi bevono un caffè in un bar all’aperto, fumano (una sigaretta lei, un sigaro lui). Attraversano la strada (e lui la prende per mano). Scene di ordinaria quotidianità. Lei è la figlia nata da una relazione giovanile di Pier Silvio (figlio del premier) con la modella Emanuela Mussida. Super protetta dalla curiosità dei cronisti fino a oggi.

È il settimanale di famiglia Chi, diretto da Alfonso Signorini, a pubblicare gli scatti dei due. Un grandissimo colpo di fortuna per il fotografo che si trovava nella città brianzola al momento della passeggiata oppure un servizio concordato per mostrare a tutti il cuore di papà. Perché questa galleria di immagini assomiglia molto a una sorta di presentazione informale della primogenita, proprio adesso che Berlusconi jr si appresta ad avere un altro figlio, un maschio. Una nuova paternità, più matura superati i quaranta.

Gli amici di vecchia data trovano una somiglianza impressionante tra Lucrezia e la nonna Carla Dall’Oglio, la prima moglie del premier. La primogenita di Pier Silvio è una ragazza acqua e sapone, dai gusti semplici, non pare molto interessata ad abiti griffati e gioielli. Ha un carattere forte, è determinata. Non ama comparire. E, assicurano le persone che frequentano più da vicino il vicepresidente di Mediaset, non vede l’ora di conoscere suo fratello.

Emiliano Stefanelli