Israele rifiuta gli ispettori internazionali

Israele non accetta la risoluzione dalla Conferenza del trattato di non prolificazione nucleare (TNP).

In un comunicato ufficiale Nir Hefetz, consigliere per la stampa del premier Benyamin Netanyahu, fa sapere che “La risoluzione del Tnp è sbagliata alla base e intrisa di ipocrisia. Ignora la realtà del Medio Oriente e le minacce vere che da esso giungono per il mondo intero”.

In definitiva non accetterà di essere sottoposto ai controlli degli ispettori  internazionali.

Tu che ne dici: Con questi presupposti un possibile accordo con l’Iran diventa più difficile?

Marco Di Mico