Fiat, la Nuova Uno non verrà in Europa

    Come non detto! La nuova Fiat Uno non “sbarcherà” in Europa come ci aveva anticipato il magazine inglese Autocar.

    La piccola torinese nata per il mercato sudamericano non arriverà in Europa nè ora e nè mai. A dirlo sono proprio i vertici della Fiat che smentiscono categoricamente quanto rivelato dalla rivista d’Oltremanica.

    Secondo la rivista inglese, la piccola nata per il Brasile sarebbe dovuta arrivare a fine 2011 dalle nostre parti, sostituendo in listino l’attuale Fiat Punto Classic, ma non è così. A giudicare da quanto riportato invece da Quattroruote, la Uno rimarrà dov’è e non verrà in Italia.

    La Fiat ha giudicato priva di fondamento la notizia riportata da Autocar. L’errore della rivista inglese è nato dal fatto che ad essere destinata per l’Europa e l’Italia non è la Uno ma un altro modello già anticipato nel piano industriale quinquennale del “Lingotto” che farà il suo debutto tra qualche anno.

    La piccola utilitaria verrà prodotta dall’impianto serbo di Kragujevac appena rilevato dal marchio torinese e verrà commercializzata anche nel Nordamerica.

    La Fiat Uno non arriverà nel nostro Paese, perché andrebbe ad ostacolare le vendite della Panda. Il modello andrebbe a sovrapporsi con la Panda e sostanzialmente a “rubare” lo stesso target di clienti. Sarebbe un errore marchiano e da ingenui mettere nella stessa gamma due auto praticamente identiche.

    Soprattutto non avrebbe senso togliere la Panda che ad oggi è la Fiat più venduta sul mercato.

    La nuova Uno “brasiliana” però, in qualche modo la vedremo lo stesso in Italia anche se in vesti leggermente diverse. Infatti la Fiat Uno anticipa un po’ quelle che saranno le linee della nuova Panda che debutterà nel 2011.

    Quindi niente di fatto! La Fiat Uno continuerà a fare proseliti in Brasile, terra di samba e di capoeira ma non da noi. Forse è meglio così.

    Fabio Porretta