Istat, disoccupazione record: ad aprile 307mila occupati in meno

Il tasso di disoccupazione ad aprile è fissato all’8,9%, dall’8,8% di marzo. Lo rileva l’ Istat, precisando che si tratta del dato peggiore dal quarto trimestre del 2001.

Secondo l’Istat in un anno, ovvero da aprile 2009 allo stesso mese del 2010, il numero di occupati in Italia e’ diminuito di 307 mila unita’, precisando che ad aprile 2010 il numero di occupati è pari a 22 milioni 831 mila unita’ (dati destagionalizzati), in aumento dello 0,2% rispetto a marzo, ma inferiore all’1,3% rispetto ad aprile 2009. Il tasso di occupazione e’ quindi pari al 56,9%, in aumento rispetto a marzo di 0,1 punti percentuali, ma inferiore di 0,9 punti percentuali rispetto ad aprile dell’ anno precedente.

Confesercenti