Moto Gp, Valentino Rossi cade e s’ infortuna: stop di due mesi e addio Gp d’ Italia

    Valentino Rossi ha riportato la frattura della tibia destra e salterà il Gran Premio d’ Italia della classe MotoGp. Rossi si è infortunato cadendo stamani nel corso della seconda sessione di prove libere sul circuito del Mugello a 15 minuti dal termine delle prove. Il pilota di Tavullia è incappato in un “high side”, ed è stato sbalzato dalla sua moto sbattendo fortemente la parte bassa della gamba destra.

    Sono tutt’altro che buone le notizie per Valentino Rossi dopo la caduta nel corso della seconda sessione di prove libere. La conferma arriva dal medico della clinica mobile Claudio Macchiagodena che lo ha gia’ visitato insieme a Claudio Costa nel centro medico del circuito.

    “E’ una frattura più grave di quella che ci aspettavamo – spiega – Si tratta di una frattura esposta che interessa tibia e perone. E’ stata subito ridotta per far tornare l’osso in posizione, sembra che non ci siano lesioni vascolari. Sto facendo fare un controllo radiologico e poi l’idea è di portarlo a Massa o a Firenze e decidere se è possibile operarlo tra qualche giorno. L’intervento non si può fare subito per non creare infezioni. Spero non ci siano complicazioni. I tempi? Almeno due-tre mesi. Non è la solita frattura delle ossa, è molto grave. La gamba si è spezzata, è uscito fuori l’osso che ha lesionato la pelle”.