Attentato a Istanbul, quattro i morti

Questa mattina l’esplosione di una bomba ad Istanbul, nei pressi di un complesso di abitazioni militari, ha provocato la morte di quattro persone. Secondo quanto riferito dalla Cnn turca, l’ordigno sarebbe esploso nel distretto di Halkali al passaggio di un autobus che trasportava alcuni militari e le loro famiglie. A rivendicare l’attentato, attraverso un comunicato diffuso online, sono stati i Falchi per la liberazione del Kurdistan (Tak): si tratta di un gruppo di separatisti curdi che ha già rivendicato la paternità di altri attentati compiuti in varie città turche. Il documento diffuso dal Tak suggerisce inotre ai civili di non avvicinarsi agli obiettivi militari.
Il governatore della provincia Huseyin Avni Mutlu ha riferito che nell’esplosione sono inoltre rimaste ferite una dozzina di persone.

Tatiana Della Carità