Una Porsche Cayenne usata per arare i campi

    Alcune automobili fin dal loro esordio diventano talmente cool da entrare nell’immaginario collettivo e trasformarsi in veri status symbol.

    Questo è successo, in passato con la vecchia Fiat 500, con il Volkswagen Maggiolone, la vecchia Mini di casa Rover, la mitica Citroen 2 CV, la Lancia Fulvia, l’Alfa Romeo Duetto, ecc; mentre oggi, ad esempio, con la Mini by Bmw ma anche con il Cayenne.

    La Porsche Cayenne è il SUV prodotto per la prima volta nel 2002 dalla casa costruttrice tedesca, nota più per i suoi modelli sportivi come la Porsche 911.

    Il fuoristrada Porsche è il frutto della collaborazione con Volkswagen, ed ha avuto proseliti soprattutto tra i calciatori, i vip in genere e tra i cosiddetti “figli di papà”, tanto da diventare il simbolo decadente di una certa categoria di persone, quella snob stile bauscia milanese.

    Chi non ricorda le gag di Dj Albertino nelle vesti del Sig. Ranzani, fatte nella trasmissione comica Zelig? Albertino recita la parte del possessore di un Cayenne e pieno di soldi, il tipico bauscia milanese. Ricordate l’inconfondibile intercalare? “ vaaaa bene!”, da far morir dal ridere!

    Ma anche il Cayenne come tutte le auto, dopo un pò, sente il peso degli anni che passano, e proprio come le auto di tutti gli altri “comuni mortali” perde di valore deprezzandosi notevolmente rispetto al momento del suo acquisto.

    E’ il destino di tutte le vetture molto costose ma senza un futuro valore storico. Nascono come auto alla moda per poi finire ad arrugginire in qualche piazzale di qualche rivenditore a prezzi da utilitaria.

    La Porsche Cayenne è l’esempio perfetto di questo ragionamento. Quando fu lanciata in commercio nel 2002, valeva ben 130 mila euro, la versione turbo e più accessoriata.

    Ma ora quel primo modello è praticamente un “vecchio residuato bellico”! Nel frattempo il suv tedesco si è evoluto con un modello completamente rinnovato.

    La prima serie ormai si porta a casa con soli 15 mila euro! Sono tanti i proprietari che si stanno domandando cosa fare del loro Cayenne parcheggiato in garage: svenderlo praticamente regalandolo oppure utilizzarlo per altri scopi?

    Un contadino olandese ha scelto la seconda opzione. E che opzione!

    Dopo aver rotto il suo trattore ha decido di utilizzare la sua Porsche Cayenne Turbo per arare i campi! Ha attaccato la mietitrebbia al grosso suv e si è messo a lavorare.

    Il potente suv tedesco è stato usato dal contadino olandese in questa maniera a dir poco bizarra, e il risultato è stato ottimo! A detta dell’agricoltore, il lavoro sarebbe venuto davvero molto bene, e il Porsche Cayenne Turbo continuerà ad essere usato come trattore.

    Inoltre rispetto ad un trattore, lavorare stando seduti  sui morbidi sedili in pelle del Cayenne, con climatizzatore bizone, impianto hi-fi, è molto più comodo e rilassante. Peccato per i consumi un pò più alti rispetto al trattore!

    Cosa dire? Se ne vedono di cose strane in giro per il mondo!

    Fabio Porretta