P3, parla la moglie di Verdini: nessuna regia occulta da parte di mio marito, l’unico suo vizio è quello di chiacchierare troopo

Roma. Maria Simonetta Fossombroni, moglie del coordinatore del Pdl Denis Verdini coinvolto nelle indagini sulla cosiddetta P3, minimizza le accuse che vengono rivolte a suo marito: “Denis che fa parte di un’associazione segreta? Figurarsi. Non tiene neanche il semolino, racconta tutto a tutti”, dice in una intervista a Repubblica. Sarebbe infondata, secondo sua moglie, la tesi secondo cui Verdini sarebbe il regista della P3: “Assolutamente. Io vengo da un’altra scuola di pensiero rispetto alla sua, quella di Spadolini. Si ascolta e non si parla. Lui parla sempre, a volte resto allibita”. “Ho un forte amore per il mio paese e per la politica – conclude – e un alto senso civico. Se c’è una giustizia, sì, tutto finirà bene”.

Apcom