Mourinho: “L’Inter era un gruppo fantastico, ma non eravamo la squadra più forte”

Il tecnico del Real torna a parlare della sua ex squadra: “Era un gruppo fantastico, anche a livello umano, ma non era la squadra più forte e per questo era costretta a lavorare il doppio”. Caliendo, agente di Maicon: “Situazione fredda, tutti sono concentrati su Balotelli, ma la trattativa non è tramontata”. Intanto il Werder non trova l’accordo per il rinnovo di Ozil e lo mette sul mercato

Per Josè Mourinho la sua Inter “era un gruppo fantastico, anche a livello umano, ma non era la squadra più forte e per questo era costretta a lavorare il doppio”. Intervistato dall’emittente portoghese Tvi, il neo tecnico del Real Madrid torna sulla sua ex squadra: “Nonostante ci fossero giocatori con diversi titoli alle spalle, alcuni di loro non avevano mai raggiunto neanche i quarti di finale”.

mercato inter — Al centro del mercato interista c’è la cessione di Balotelli, ma resta aperta anche la questione Maicon. L’agente del giocatore, Antonio Caliendo spiega così la situazione: “Maicon al Real Madrid? Da quanto si apprende mi sembra che la situazione sia fredda, adesso sono tutti concentrati su Balotelli se parte o non parte. Sono contento così, almeno Maicon si sta godendo queste ferie senza essere implicato in questioni di mercato e voci che vanno e vengono. L’ho isolato da queste situazione e non ho voluto disturbare il giocatore. L’ipotesi Real Madrid non è del tutto tramontata”. Il procuratore del brasiliano dell’Inter, in collegamento con Sky Sport 24, fa il punto sulla trattativa: “Purtroppo il mercato ci ha sempre portato a fare il botto finale. Penso di essere nel giusto quando dico che queste scaramucce così non mi interessano, solo la realtà dei fatti. Non riesco a dare una percentuale. Cosa vuole il giocatore? Credo che Maicon ci ha abituato a rispondere in campo a certe cose, queste voci che lo danno partente gli faranno comunque piacere. Tecnici che lo hanno già avuto se lo contendono. Sono voci di mercato. In pratica l’Inter non ha mai smentito una cosa del genere. Contatti con Manchester United o City? Ho contatti tutto l’anno con questi club”.

ozil è in vendita — Il Werder Brema ha annunciato che i contatti per prolungare il contratto del centrocampista Mesut Ozil si sono interrotti definitivamente. “Speravamo di arrivare ad un accordo nei primi giorni del Mondiale, ma non abbiamo trovato una soluzione durante gli incontri avuti. Stavamo sulla buon strada. Avevamo le nostre idee, ma la strada non si è completata”, ha spiegato il direttore sportivo del Werder Brama, Klaus Allofs. Ozil è stato una delle rivelazioni del Mondiale in Sudafrica con la maglia della Germania ed ora richiesto da moltissimi club tra cui il Real Madrid di Josè Mourinho. Il contratto di Ozil con il Werder scade nel 2011, per questo motivo il club tedesco, non essendo riuscito a rinnovare il contratto, deve vendere ora il giocatore per guadagnare una cifra importante. Il Real sarebbe pronto ad offrire 16 milioni di euro per il fantasista tedesco.

Gazzetta.it