Formula Uno, Gran Premio di Germania, Alonso: “Sono felice”. “Vettel: “Occhio alla Ferrari”

HOCKENHEIM (Germania). Più sorrisi che rimpianti. Fernando Alonso saluta così il suo secondo posto nelle qualifiche di Hockenheim, che ha riconsegnato al Mondiale una Ferrari nuovamente competitiva.

SODDISFATTO — “Sono felice – ammette Alonso – sono in prima fila per la prima volta in questa stagione. È un grande passo avanti per noi, siamo stati competitivi per tutto il weekend. Mi sono trovato bene con la macchina, insomma finalmente un sabato perfetto. Vero, abbiamo perso la pole per un’inezia, ma non è molto importante, la gara è domani. Adesso devo rimanere concentrato e fare più punti possibile. Abbiamo fatto tanti passi avanti, questa è la via da seguire per migliorare. Sono un po’ sorpreso di essere così vicino alla Red Bull, ma questo vuol dire che finalmente siamo molto vicini a loro”.

ANCHE FELIPE SORRIDE — Torna a centrare un buon risultato anche Felipe Massa, terzo in griglia: “È stata una buona performance da parte nostra. In Q3 non sono riuscito a mettere bene insieme tutti e tre i settori, ma ho fatto un buon giro e sono felice di essere tra i primi tre. Sono convinto di poter fare una buona gara e conquistare punti importanti per me e per il team”.

SEB NON SI ESALTA — Il mago delle pole (già 6 in questo 2010 per lui) Sebastian Vettel non si accontenta di partire davanti a tutti in vista della gara: “Sono molto felice, ho portato la pole a casa ma la sfida vera sarà domani. Fernando è stato forte per tutte le qualifiche come lo è stata la Ferrari. Quando mi hanno detto che ce l’abbiamo fatta per due millesimi ho provato un vero senso di sollievo. È stata una bella prova è bello essere qui in pole davanti ai propri tifosi, che erano tanti oggi e penso che ce ne saranno molti di più domani”.

HAMILTON DELUSO — Chi non è molto felice di questo sabato tedesco di qualifiche è Lewis Hamilton, solo sesto con la McLaren: “Il mio tempo non è stato un granchè, potevo fare meglio. Ora dobbiamo certamente migliorare, spero di andare a punti. Perciò dovrò fare una buona partenza”.

Gazzetta.it