Molestie sessuali, Hey Baby é il nuovo videogioco ideato da Suyin Looui

Appena uscito e già suscita numerose polemiche Hey Baby, videogioco inventato dalla studentessa canadese di origini asiatiche Suyin Looui per vendicarsi di una delle tante molestie subite da lei e da tutte le donne del mondo ogni giorno.
Utilizzando il genere maschile di gioco elettronico basato sulla violenza, l’eroina uccide tutti gli uomini che la infastidiscono e cercano di abbordarla, con frasi grevi riprese dalla realtà e dalle esperienze personali della sua creatrice e delle sue amiche, all’interno di un’ambientazione pulp.

Il messaggio é molto chiaro e Suyin Looui spera possa servire a far riflettere di più sul problema delle molestie, magari evitandone alcune.
Sono stati in molti a sentirsi offesi e ad attaccarlo, ma nonostante ciò ha già raccolto 50 mila giocatori, provocando un dibattito sul web, nelle radio e nelle tv americane.

Luca Bagaglini