Toyota annuncia il ritiro di 480mila auto difettose

Nuovi guai per Toyota. La casa automobilistica giapponese ha annunciato che richiamerà 373.000 auto negli Stati Uniti e 27.000 nel resto del mondo a causa di un problema allo sterzo. Il difetto riguarderebbe le Toyota Avalon costruite fra il 2000 e il 2004. Il colosso automobilistico ha spiegato che a causa di un errore di fabbricazione, il bloccasterzo si potrebbe rompere, bloccando lo sterzo con la macchina in movimento: le possibilità aumenterebbero nel caso di una brusca svolta a destra dell’automobile. Sei sono stati i reclami negli Stati Uniti, stando a quanto dichiarato dal portavoce di Toyota Brian Lyons, mentre gli incidenti sarebbero stati tre, senza alcun ferito. Alla fine di agosto Toyota avvertirà i proprietari delle auto per email, invitandoli ad andare al concessionario più vicino per sostituire gratuitamente il pezzo difettoso. A causa di un altro problema, Toyota richiamerà anche 80.000 Lexus Lx 470 e LC 100 costruite fra il 2003 e il 2007. Circa 39.000 Lexus sono negli Stati Uniti, 8.000 in Europa, 16.000 in Medio Oriente, 5.000 in Australia, 1.000 in Cina e 10.000 in Giappone.

Fonte: Apcom