L’Aquila, al Muse’ di Celano Paludi è in arrivo la mostra a fumetti sulle indagini dell’archeomafia

Sei preziosi reperti recuperati, sei indagini condotte dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, sei storie a fumetti realizzate da prestigiosi autori italiani. Tutto questo sara’ esposto nella mostra che domani sara’ inaugurata presso il Muse’ di Celano Paludi (Aq), dopo essere stata allestita nell’Istituto Nazionale per la Grafica a Roma.

All’inaugurazione di domani, prevista per le 18,30, interverranno il direttore regionale per i Beni Culturali e paesaggistici dell’Abruzzo Anna Maria Reggiani, il direttore del museo Muse’ Geltrude Di Matteo, il presidente nazionale di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza e il tenente Giovanni Prisco, ufficiale addetto al Reparto Operativo del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale.

Da un’idea di Legambiente, che da anni si occupa di monitorare, con il contributo delle Forze dell’Ordine, il traffico illecito di opere d’arte, nasce questo progetto mirato alla sensibilizzazione e informazione sul fenomeno delle Archeomafie attraverso la promozione della ”nona arte”, ovvero il Fumetto, prendendo spunto da sei ”Storie d’arte e di misfatti”: sei indagini reali relative a recuperi d’opere d’arte compiute dai Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale, sono stati realizzati altrettanti racconti a fumetti.

Adnkronos