Paola e Chiara sono tornate con un nuovo singolo hot

Paola e Chiara son tornate con un nuovo tormentone per l’estate. Con Pioggia d’Estate (un singolo che è anche un EP con 5 remix e una versione unplugged) stanno scalando tutte le classifiche. Il video dalle atmosfere un po’ western alla Thelma e Louise, ce le mostra in perfetta forma. Le due durante un intervista hanno affermato :

Avete detto che Pioggia d’estate è forse il vostro miglior pezzo… Anche più di Vamos a Bailar, o Festival o altri brani del passato che hanno scatenato le folle? Perché?
PAOLA :
Perché, dopo anni che facciamo questo lavoro, dopo anni che scriviamo canzoni e dopo aver avuto la fortuna di avere scritto tanti brani di successo che sono rimasti nel cuore della gente, sentiamo Pioggia d’estate come una canzone nuova, che mantiene il nostro stile di scrittura e che però suona nuova anche a noi che l’abbiamo scritta. Nel pezzo c’è tutto quello che abbiamo vissuto in questi anni e in questo ultimo periodo…: la voglia di riscatto, il romanticismo, la presa di coscienza, l’abbandono, la grinta, la malinconia, il divertimento, il calore, la voglia di libertà, l’abbraccio, il bisogno di rimettersi in piedi, il sentimento, l’amore, quello più grande. E’ davvero il pezzo più bello che abbiamo scritto!

Il brano (l’EP) anticipa l’album di inediti che – si dice – uscirà a breve e arriva a 3 anni di distanza dal precedente. C’è già una data? Cosa dobbiamo aspettarci dal disco?
CHIARA
: il disco uscirà la prima settimana di ottobre. Durante la fase di scrittura delle canzoni si è creata un’energia nuova, particolare. E’ un album molto ben riuscito sia dal punto di vista dei contenuti che per le sonorità.
Ha un orientamento più rock, anche se è sempre un disco pop. Pioggia d’estate infatti lo dimostra; nonostante sia un riempipista grintoso non ha un sound latino. Cerchiamo il più possibile di seguire l’istinto e di evolvere dai successi del passato per essere sempre nuove.

Continuate ad autoprodurvi?
PAOLA
: Certo. Ci piace lavorare sulle nostre cose. Organizzare i team di lavoro. Scegliere le persone giuste per questa o quella cosa da fare. Siamo diventate anche piuttosto in gamba, sai?  Oggi sappiamo che potremmo anche farlo per altri artisti. Ci piace la dimensione della produzione, sia artistica sia esecutiva. E’ un ruolo molto creativo se le cose vengono fatte con anima, creatività e un certo occhio! Per questo nuovo album ci avvarremo anche della collaborazione dell’etichetta Carosello per la distribuzione.

Ultimamente vanno molto di moda le collaborazioni ‘eccellenti’ e i duetti o i feat., nei dischi. Avete in serbo qualcosa del genere anche voi?
CHIARA: Che dire… In questo album non c’è stato molto tempo per pensare ad un’eventualità di questo genere, abbiamo deciso tutto d’un fiato, ma sarebbe fantastico. Nonostante non siano facili le collaborazioni in Italia per vari motivi, ci pensiamo spesso. Ci piacciono Fabri Fibra, i Bluebeaters… ma anche molte artiste femminili. Da dopo Amiche per l’Abruzzo, chissà mai che non possa succedere.

Gioia Tagliente