Cane passeggero sulla moto. L’animale portava il casco, ma il conducente è stato multato lo stesso

Stava guidando la sua motocicletta, ma, come passeggero, portava il suo cane, con tanto di casco. Ma non è valso a nulla il premuroso accorgimento per la sicurezza dell’animale: i vigili di Viareggio, in provincia di Lucca, lo hanno multato. Il conducente dovrà sborsare 78 euro.

Le forze dell’ordine stavano passando, a bordo della loro auto, lungo la passeggiata della città, quando un cane di piccola taglia, seduto sulla sella della moto, ha attirato la loro completa attenzione. I vigili hanno dunque accostato vicino alla moto “Bmw 1200”, parcheggiata e con il proprietario al cellulare.

Il promotore finanziario, Marco Antichi, ha detto di aver spiegato ai vigili che “lo faccio regolarmente. Il mio cane, Drago, un maltese, lo porto non solo in moto, ma anche in barca. Lo considero una persona”.

L’agente avrebbe dunque chiesto al conducente di non portare con sè il cane sulla moto, in caso contrario si sarebbero visto costretto a fargli una multa. “E così ha fatto- ha dichiarato Antichi- Mi sembra totalmente ingiusto e mi rivolgerò al giudice di pace. Anche perché, addirittura, ero fermo in un parcheggio e questo ha davvero dell’incredibile”.

Libero-news.it