INTER / Chivu, deferito il giocatore rumeno per offese a pubblico giallorosso

INTER CHIVU – ROMA, 5 ottobre – L’aver «rivolto platealmente e ripetutamente gesti volgari ed offensivi all’indirizzo dei tifosi della squadra avversaria», al termine della finale di Coppa Italia tra Inter e Roma dello scorso 5 maggio (cinque mesi fa), è costato a Christian Chivu il deferimento davanti alla Commissione disciplinare nazionale. Il provvedimento, si legge in una nota, è stato deciso dal Procuratore federale esaminati gli atti di indagine. A titolo di responsabilità oggettiva è stata deferita anche la società nerazzurra.

TRE GIORNATE A DIAMANTI –  Tre giornate di squalifica ad Alessandro Diamanti del Brescia: lo ha deciso il giudice sportivo come si legge in una nota ufficiale Lega di serie A. Diamanti era stato espulso durante la gara di campionato Lazio-Brescia finita 1-0. Salterà le prossime tre partite: il giocatore – spiega il comunicato – aveva ricevuto una doppia ammonizione per comportamento non regolamentare in campo e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; per avere rivolto un epiteto ingiurioso all’arbitro al 34′ del secondo tempo, al momento dell’espulsione. Salteranno una partita di campionato per squalifica Giuseppe Colucci del Cesena, Riccardo Montolivo (Fiorentina) e Emiliano Moretti (Genoa): lo ha deciso il giudice sportivo come si legge in un comunicato ufficiale della lega di serie A. Colucci paga pegno per aver proferito una espressione blasfema rientrando negli spogliatoi, Montolivo e Moretti per interventi fallosi nei confronti avversari lanciati a rete.

Fonte: Corrieredellosport.it