SUPERMAN / Nuovo film, la Warner Bros sceglie Zack Snyder come regista

SUPERMAN – Se avete seguito le news apparse in Rete nel corso delle ultime ore sarete al corrente del fatto che finalmente il prossimo film della franchise di Superman ha un regista: Zack Snyder. Le reazioni non si sono fatte attendere e ovviamente la scena si è spaccata in due fra detrattori e sostenitori di questo regista.

Noi, sforzandoci di non appartenere a nessuna delle due fazioni, abbiamo dato uno sguardo in giro per reperire alcune informazioni e cercare di capire che razza di film uscirà fuori dai cantieri Warner Bros. E a leggere le news apparse di recente ci sembra che la parola che più possa contraddistinguere l’intero progetto è una sola: FRETTA.

La Warner Bros aveva fra le mani la splendida accoppiata Christopher Nolan alla produzione e David Goyer alla sceneggiatura ma c’erano (e ovviamente ci sono ancora) parecchi problemi: non si riusciva a identificare il super nemico giusto per questo nuovo film e a detta di molti la sceneggiatura di Goyer non era certo a prova di bomba.

Purtroppo la Warner non può più permettersi ritardi: se non mette in moto le riprese del film nel 2011 perderà tutti i diritti per lo stesso, diritti che torneranno nelle mani di mamma DC che non vede l’ora. Da qui il bisogno di scegliere un regista veloce e spettacolare, in grado di correggere al volo eventuali sceneggiature carenti e di assicurare un alto tasso di azione.

Questo perché parte dell’insuccesso dell’ultimo Superman di Bryan Singer, secondo critica e pubblico, è proprio da appuntare all’esagerata attenzione nei confronti del personaggio principale e alla mancanza di molte scene d’azione, mancanza cui Snyder saprà sicuramente rimediare.

La sensazione però è che non ci sia il tempo a disposizione per lavorare praticamente da zero su un progetto simile: Snyder ha affermato pubblicamente di aver ricevuto molti spunti dalla sceneggiatura di Goyer ma in privato si è lasciato scappare che lo script richiede molto lavoro di rifacimento e si sa anche che questo regista non era la prima scelta per la Warner Bros che avrebbe preferito Aronofsky.

Quest’ultimo, però, è noto per la sua lentezza e la casa di produzione ha solo due cose in mente al momento: partire con le riprese nel 2011 e uscire nelle sale in occasione di qualche festività del 2012.

Azione, velocità, fretta. Per un progetto del genere non sembrano le parole d’ordine migliori, senza stare a giudicare le capacità di Snyder, non è quello il punto.

E c’è un proverbio che recita: la gatta frettolosa fece i gattini ciechi… Incrociamo le dita e cominciamo a seguire da vicino questo progetto: Superman è un grande personaggio e merita il meglio del meglio.

Fonte: Solocine.it