POOH / Dove comincia il sole, il nuovo album di una band dimezzata a tre: Facchinetti, Battaglia e Canzian

POOH – L’avevano annunciato, l’hanno fatto: i Pooh sono rimasti in tre, si sono reinventati, sono raddoppiati (diventando in 6) nella formazione che consegnera’ ai fan disco e tour dell’istante zero di una nuova epoca. Si chiama ‘Dove Comincia il sole’ (da domani in una luxury edition e poi dal 12 in formato classico) ed e’ l’atto di nascita di Roby Facchinetti, Dodi Battaglia e Red Canzian, ovvero di tre che tornano al mondo ‘vecchi’ di 40 anni di carriera. Per assaporare la “nuova liberta’” di essere in tre e di lavorare ‘a progetto’, i Pooh sono tornati con “un disco spontaneo, vero, messo su senza computer ma con le canzoni provate per giorni interi e alla fine prese per le corna”.

Il risultato e’ un insieme di brani eterogeneo, con temi che spaziano dal sogno all’amore, passando per le donne fino ad un pezzo dedicato ai reporter di guerra, permeato da quelle sonorita’ originariamente proprie del rock-pop sinfonico e, quindi, della primissima era Pooh. L’aggiunta, in questo caso, e’ dovuta all’innesto di una nuova persona, il batterista Steve Ferrone, cooptato per disco e tour, che, hanno spiegato, “ci ha messo del suo, soprattutto in termini di energia, rendendo il tutto piu’ rock, comprese le ballad, ovvero le canzoni piu’ lente. E’ un disco che somiglia ad un live e non vediamo l’ora di andare a suonarlo”. Succedera’ presto e sara’ un incontro con il pubblico articolato in tre fasi: una partenza autunnale, poi una ripresa a gennaio per un tour teatrale e, infine, la coda in programma alla prossima estate.

Fonte: Agi