DEL PIERO SUL RINNOVO / “Sono tranquillo. Una cosa che va decisa con calma”

DEL PIERO SUL RINNOVO

“Vincere il Mondiale è l’apoteosi, il massimo…non direi mai di no alla Nazionale. E’ una questione di ambizione. Il gol più bello in carriera? La scelta è difficile… Ma dico Italia-Germania 2-0 a Dortmund. – Sull’avvocato – Penso manchi tanto a tutti perché è stato una persona incredibile. – Lo Scudetto – Dopo una stagione come quella dell’anno scorso sarebbe poco sensato fare dichiarazioni a sensazione. Ho sempre detto: lavoriamo affinché a fine stagione possiamo voltarci indietro e dire che abbiamo fatto il massimo, essere orgogliosi di noi stessi, tornati “Juventus al cento per cento. – I suoi interessi – I miei piatti preferiti sono la pasta, fatta in qualsiasi modo. Le grigliate. E le patatine fritte… Sushi pizza e anche il risotto a pensarci bene… Secondo voi ho problemi di dieta?. Bevo il prosecco da cinque anni. Ma diciamo che ci sono veneti più appassionati di me… Nel tempo libero gioco a Golf, internet (lo state vedendo, no?), musica, concerti. Ma da qualche anno (per fortuna) soprattutto i miei figli. – Sul suo ex allenatore – Zaccheroni è un ottimo allenatore e un’ottima persona, gli ho già fatto i miei in bocca al lupo per la sua nuova avventura come ct del Giappone, ma è già arrivato il momento di fargli i complimenti, per la grande vittoria ottenuta in amichevole contro l’Argentina. Bravo mister!”. – Calciopoli –  E’ un argomento sul quale non vorrei tornare, perché credo che in questo periodo sia giusto così. Tutti conoscono qual è la mia posizione sui ventinove scudetti (ribadisco ventinove), tutti sanno come la pensa la mia società, che ha esposto le sue ragioni nelle sedi opportune. Niente altro da aggiungere in questo momento…”.

Matteo Fantozzi