INCIDENTE FERROVIARIO / Varese, treno merci deraglia sulla Luino-Gallarate

INCIDENTE FERROVIARIO – Un treno merci partito da Luino e diretto verso Milano è deragliato nella tarda serata di ieri 250 metri dalla stazione di Laveno Mombello, in provincia di Varese. Non vi sono stati danni alle persone. Non sono state ancora appurate le cause dell’incidente. Erano le 22:30 quando l’ultimo dei 25 vagoni, con a bordo un container di pannelli solari, è uscito dai binari lungo la linea Luino-Gallarate proseguendo la sua corsa per quasi trenta metri fuori dai binari. Appena il macchinista se n’è reso conto ha azionato l freno e il convoglio, lungo oltre 600 metri, si è fermato sul ponte che collega le due sponde del fiume Boesio. In pochi minuti sono arrivate squadre dei Vigili del Fuoco dai distaccamenti di Laveno e da Varese, i carabinieri della locale stazione e un’ambulanza del 118, oltre ai tecnici di Rfi. Preoccupazione per alcuni dei vagoni-cisterna adibiti normalmente al trasporti di materiali liquidi e altre sostanze chimiche. Al momento non è dato a sapersi quale fosse il contenuto. In ogni caso è stato fatto intervenire un veicolo Nbcr attrezzato per eventuali emergenze di natura chimica, radioattiva e batteriologica. La linea elettrica e’ stata interrotta. Attorno alla mezzanotte e mezza una parte dei vagoni è stata rimossa. La zona dove è avvenuto il deragliamento attraversa un’area costeggiata da palazzi. Alcuni mesi fa a poche centinaia di metri prese fuoco in una galleria la motrice di un altro treno.

Fonte: Agi