Debutta Google eBooks

    DEBUTTA GOOGLE EBOOKS – Google Editions ha debuttato, a breve distanza dall’ultimo annuncio, e per l’occasione ha cambiato nome: ora si chiama Google eBooks. La libreria online di Google si presenta nel mercato dei libri elettronici – neonato ma già piuttosto affollato – partendo da un punto di vista diverso rispetto a quello dei concorrenti: gli utenti non acquistano un file da scaricare, ma il diritto di leggerlo online. Il motto del servizio è infatti “compra dovunque, leggi dovunque“, dove con “dovunque” si intende “dovunque ci sia accesso a Internet”. Per ovviare all’impossibilità di leggere in caso di mancata connessione alla Rete sarà sempre possibile scaricare sul proprio dispositivo preferito il file contente l’ebook (eventualmente protetto da DRM, se così ha richiesto l’editore), ma la modalità principale di fruizione è quella online. In questo modo ci si libera dalla necessità di portarsi dietro il dispositivo contenenti i libri elettronici: per riprendere la lettura va bene pressoché qualsiasi e-reader (sul sito di Google c’è una lista delle app necessarie a seconda del dispositivo), ma anche su qualsiasi smartphone, tablet o normale computer (basta un browser).
    Il lancio avviene per ora soltanto negli Stati Uniti, dove gli accordi con gli editori sono stati sottoscritti da qualche tempo: perché arrivi da noi Google dovrà fare lo stesso con i protagonisti dell’editoria italiana.
    Il catalogo USA comprende 3,3 milioni di libri, di cui 300.000 in vendita e gli altri di pubblico dominio, quindi disponibili gratis.

     Fonte: Zeus News