Il regista Ken Loach su Wikileaks: “Quello di Julian Assange servizio pubblico e una battaglia per la democrazia nel mondo”

KEN LOACH SU ASSANGE E WIKILEAKS – Quello di Julian Assange è un «servizio pubblico» e «una battaglia per la democrazia nel mondo». È l’opinione del regista Ken Loach, uno dei sei garanti impegnati per la scarcerazione del numero uno di Wikileaks, per il quale era pronto anche a pagare 20mila sterline. Loach, in un’intervista a La Stampa definisce la sentenza che ha respinto la richiesta di scarcerazione di Assange «bizzarra». «È difficile dire perchè non gli abbiano dato la libertà su cauzione – dice – . Noi eravamo qui per questo, disposti a sostenerlo di tasca nostra. Ma non siamo soli». Il regista che dice di non conoscere personalmente la mente di Wikileaks, sulle accuse di stupro mosse contro di lui commenta: «voi non trovate curioso che vengano fuori all’improvviso, proprio nel bel mezzo di un lavoro che sta mettendo in imbarazzo alcuni degli uomini e delle nazioni più potenti del pianeta?».

Ansa