Julian Assange sarà estradato negli Usa o in Svezia? Gli americani “vogliono” il fondatore di Wikileaks

WIKILEAKS: USA E SVEZIA VOGLIONO ASSANGE – LONDRA, 8 DIC – Con Julian Assange in prigione, discussioni informali sono cominciate tra Stati Uniti e Svezia sulla possibilità di consegnare il fondatore di Wikileaks alla giustizia americana. Lo scrive il quotidiano Independent citando fonti diplomatiche. Assange, ricercato dalla magistratura svedese per reati sessuali, ieri si è consegnato a Scotland Yard ed è detenuto in un carcere di Londra dopo che la magistratura britannica gli ha rifiutato la libertà su cauzione. Ieri il suo avvocato, Mark Stephens, aveva prospettato il rischio di «forze occulte in azione» nel caso in cui il suo cliente sia estradato in Svezia e evocato il ruolo avuto dalla Svezia nelle «rendition» e nei voli della Cia per i sospetti terroristi. Negli Stati Uniti il ministero della Giustizia sta valutando se incriminare Assange per spionaggio dopo la pubblicazione dei documenti riservati del Dipartimento di Stato.

Ansa