Sito di Mastercard sotto attacco degli ‘hacktivisti’ di Assange

MASTERCARD SOTTO ATTACCO ASSANGE – Nuova vittima di Wikileaks: il colosso delle carte di credito Mastercard, che ieri aveva bloccato i bonifici per Wikileaks, è stato messo in crisi da un gruppo di anonimi attivisti di Julian Assange. Il sito di Mastercard non si riusciva a caricare stamattina e il messaggio di errore dava l’indicazione di un problema di ‘denial of service‘. Hanno firmato l’attacco gli ‘hacktivisti’ (hacker attivisti) di Anonymous, un gruppo che negli ultimi giorni ha attaccato le società che hanno ostacolato l’azienda del proprietario Assange.

Luca Bagaglini