Gran Bretagna, scontri tra polizia e studenti durante la protesta contro l’aumento delle rette universitarie

GB, SCONTRI TRA POLIZIA E STUDENTI – Due poliziotti sono rimasti gravemente feriti negli scontri con gli studenti che assediano Piazza del Parlamento a Londra per protestare contro l’aumento delle rette universitarie. Ci sono stati alcuni arresti. Una prima ricostruzione della Press Association riferisce che uno degli agenti è caduto da cavallo durante una carica. Continuano a segnalarsi tafferugli con vetri e oggetti lanciati contro le forze dell’ordine.
La Camera dei Comuni, assediata da una manifestazione studentesca che ha causato tre feriti gravi tra le forze dell’ordine, ha approvato con una maggioranza di 21 voti il controverso progetto di aumentare fino a 9.000 sterline all’anno le rette per gli studenti nelle universita’ inglesi.
Ci sono feriti anche tra gli studenti negli scontri con la polizia sotto Piazza del Parlamento a Londra mentre alla Camera dei Comuni si sta per votare l’aumento delle rette universitarie. Secondo una testimonianza del Guardian, un manifestante e’ a terra apparentemente senza conoscenza.

In Piazza del Parlamento a Londra sono arrivate le ‘gabbie’ di contenimento della manifestazione degli studenti: lo ha reso noto la polizia. “E’ a causa del livello di violenza che devono fronteggiare i nostri agenti”, ha detto un portavoce. Alcuni studenti hanno scalato la statua di Winston Churchill e la stanno coprendo di graffiti, riporta SkyNews.

 Fonte: Ansa