Iran: Sakineh è stata liberata

IRAN: LIBERATA SAKINEH – Sakineh Mohammadi Ashtiani, la donna condannata alla lapidazione per adulterio, è stata finalmente liberata dalle autorità iraniane. E’ quanto riferiscono all’Adnkronos varie fonti del Comitato internazionale contro la lapidazione, aggiungendo che con lei sono stati rimessi in libertà anche suo figlio Sajjad Qaderzadeh e l’avvocato Javid Hutan Kian: i due erano stati arrestati il 10 ottobre scorso.
Al momento non sono stati resi noti altri dettagli riguardo alla liberazione.

In questi mesi il caso di Sakineh ha conquistato l’attenzione della comunità internazionale, suscitando numerosissime iniziative e manifestazioni di solidarietà.

Tatiana Della Carità