Ricerche di Yara Gambirasio: reparto che arrestò Provenzano partecipa alle indagini

RICERCHE YARA GAMBIRASIO – Ripartite dalle prime luci dell’alba le ricerche di Yara Gambirasio, e soprattutto le indagini, che stanno assumendo un ritmo piu’ serrato, anche grazie all’intervento di diversi gruppi di specialisti sia della polizia che dei carabinieri: per la prima il Reparto prevenzione crimine e il Servizio centrale operativo con il suo direttore Gilberto Caldarozzi, noto per aver risolto numerosi casi fra cui il rapimento e l’omicidio del piccolo Tommy e l’arresto di Bernardo Provenzano; per il secondo ci sono gli uomini del Raggruppamento carabinieri per le investigazioni scientifiche, dei Reparto operativo speciale e del Reparto analisi criminologiche. Questi ultimi stanno indagando sulla vita quotidiana di Yara e sulle sue frequentazioni: parenti, conoscenti, persone incontrate, ambienti frequentati, percorsi abituali.

Indagini sono state svolte anche sui percorsi abituali della ragazza, e detective dell’Arma sono anche saliti in borghese incognito sul bus della Sab che Yara attendeva ogni mattina in via XXV aprile a Brembate per raggiungere la scuola “Maria Regina” delle suore Orsoline di Somasca a Bergamo.

Agi