Roma, guerra tra bande a Tor Bella Monaca: altro nigeriano in manette

Carabinieri

ROMA GUERRA TRA BANDE TOR BELLA MONACA –

Un altro cittadino nigeriano è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Tor +tratta del nono nigeriano arrestato nelle ultime settimane. Anche per lui è stato notificata l’ordinanza di custodia cautelare in carcere con l’accusa di tentato omicidio in concordo. Secondo le forze dell’ordine il 27enne avrebbe a che fare con la violenta aggressione ai danni di un connazionale avvenuta lo scorso 3 aprile, quando un nigeriano era stato rincorso da diversi africani per le strade del quartiere di Tor Bella Monaca, e una volta raggiunto era stato picchiato a colpi di catene, mazze e machete. L’aggressione seguiva un episodio simile avvenuto solo qualche giorno prima. Vittima sempre un cittadino della Nigeria.

Otto nigeriani erano stati arrestati a fine aprile con la stessa accusa. La procura di Roma aveva disposto per loro la misura cautelare in carcere perché era fondato il rischio di fuga.

I carabinieri continuano le indagini per capire se altri soggetti siano coinvolti negli episodi di violenza che negli ultimi tempi hanno interessato il quartiere di Tor Bella Monaca. Le forze dell’ordine sospettano che sia in atto una guerra tra bande di nigeriani per il controllo del territorio.

Antonio Scafati