Scontri in Val di Susa, Rutelli: “Grave il silenzio della sinistra radicale”

 

Francesco Rutelli

SCONTRI IN VAL DI SUSA RUTELLI – Sono tante le dichiarazioni fatte dai maggiori esponenti politici di tutte le coalizioni nella giornata di oggi. Tanta indignazione e tante critiche da parte degli osponenti del governo che si trovano di fronte all’ennesima emergenza italiana che non vede una soluzione vicina. Francesco Rutelli, leader di Api, ha puntato anche lui l’indice contro l’estrema sinistra:”Le violenze in Val di Susa mostrano il volto assurdo dell’estremismo politico. Noi – continua in una nota l’ex sindaco di Roma – siamo con i servitori dello Stato chiamati a far rispettare la legge. Occorre che decidano da che parte stare tutte le forze politiche. È intollerabile il silenzio di alcune forze di sinistra radicale, non meno del delirio irresponsabile di politici, comici e sindacalisti che non si fanno scrupolo di spingere molti giovani dentro una pagina tanto triste e degradante”.

Redazione online