Il Collegio dei Sindaci avalla l’addio di Santoro alla Rai. Ancora in forse la collaborazione

Michele Santoro

CONFERMATO ADDIO DI SANTORO ALLA RAI – Ora non ci sono più dubbi: la fine del lungo sodalizio tra Michele Santoro e la Rai è definitiva. Il Collegio dei Sindaci ha infatti avallato l’addio del giornalista all’azienda di viale Mazzini, riconoscendo la piena validità dell‘intesa stipulata tra le due parti un mese fa. Il parere del Collegio dei Sindaci è stato sollecitato dal presidente della Rai Paolo Garimberti, per stabilire se la stipula dell’accordo rientrasse effettivamente nelle mansioni del dg Lorenza Lei: il Collegio si è dunque espresso a favore della Lei, considerando appunto valido il divorzio tra la tv pubblica e il conduttore di Annozero.

Rodolfo de Laurentiis, membro del Cda della Rai vicino all’Udc, ha presentato una proposta che avrebbe impegnato il direttore generale a non mandare via Santoro e che però è stata respinta con i voti contrari del centrodestra e l’astensione di Garimberti.

Il capitolo Santoro comunque non finisce qui, visto che è ancora possibile che il giornalista si impegni in una collaborazione con viale Mazzini, possibilità peraltro prevista dall’accordo e più volte accennata dal diretto interessato.

Redazione online