Juventus in ritiro, Ziegler: “Impossibile dire no alla Juve”

Reto Ziegler

JUVENTUS PRESENTATO ZIEGLER – La Juventus è già a lavoro per la prossima stagione. Antonio Conte è entusiasta di questa nuova e gratificante avventura. Insieme al Ds Marotta sta costruendo una grande Juventus, aspettando il grande colpo, il top player che tarda ad arrivare. Oggi è stata la giornata di Reto Ziegler, il terzino elvetico prelevato dalla Sampdoria appena retrocessa nella serie cadetta. Ecco le parole pronunciate dal nazionale svizzro in conferenza stampa:“Conoscere Marotta dai tempi della Sampdoria è stato un buon punto di partenza, alla Juve non avrei potuto comunque dire di no. A gennaio ero già stato contattato da Milan e Lazio ma ho preferito concentrarmi sulla Samp. La mia qualità è la corsa e so che con Conte ci sarà da correre parecchio. Sono davvero felice di essere arrivato qui”. In calcio elvetico è in grande crescita,Inler, Lichtsteiner e lo stesso Ziegler sono l’esempio che la qualità agli elvetici non manca: “In Svizzera le società puntano molto sui vivai e anche in Italia stanno arrivando tanti giocatori di belle speranze della mia stessa nazionalità. Nel 2003 ho vinto col Grasshoppers il campionato svizzero giocando al fianco di Lichtsteiner. Oggi siamo entrambi alla Juve e credo che sia un premio per il nostro lavoro”.
Un idolo importante per Reto: “Il mio modello da bambino era Roberto Carlos, è il giocatore al quale mi ispiro di più“.

Redazione online