Lucio Battisti: la vedova Grazia Letizia Veronesi denuncia il Pdl

LUCIO BATTISTI – In un’intervista rilasciata al quotidiano ‘la Repubblica’ la vedova di Lucio Battisti, Grazia Letizia Veronesi, annuncia querela contro il Pdl che, durante la Festa della Libertà di Mirabello, in privincia di Ferrara, ha utilizzato le canzoni di Lucio Battisti per caratterizzare la kermesse politica. “Devono lasciare stare mio marito che non si può difendere – dichiara la vedova Veronese-. Nessuno lo può usare, tanto meno un partito. Sono io la titolare dei diritti e della persona. L’ho anche detto al ministro La Russa ma vedo che la festa è cominciata e si chiama ‘Il nostro canto libero'”.

La moglie di Lucio Battisti ha anche affermato di aver parlato in precedenza con molti esponenti del partito di centrodestra, tra cui con l’organizzatore e senatore Balboni, i quali l’avevano assicurata che non avrebbero “sfruttato” la memoria del defunto, ma poi le giornate della festa Pdl sono state tutte contrassegnate dalle canzoni dell’intramontabile mito. Una querela non può essere più evitabile…

Redazione