Borsa: crolla Milano, spread Btp-Bund a 285 punti

La Borsa di Milano

CRISI BORSE EUROPEE – Crolla Piazza Affari. La Borsa di Milano ha aperto oggi subito in perdita con il Ftse Italia All-Share -1,18% per recuperare in giornata a -0,60% e poi calare di nuovo a -3,27% . L’indice Ftse Mib scende a -3,22%.

Oggi in apertura, il titolo Mediaset perdeva il 2%, mentre il titolo Cir guadagnava +3,5%. Nel corso della seduta Mediaset ha aumentato la perdita al -3,5%, mentre il titolo Cir ha ridotto i guadagni portandosi a +0,28%, per poi perdere 3,3% ed essere sospeso per eccesso di ribasso, fino ad arrivare a – 6,37%. Male anche gli altri titoli del gruppo Fininvest con Mondadori scesa -5,2%, e Mediolanum a -4,1%. Alti e bassi che sono conseguenza della sentenza della Corte d’Appello di Milano sul Lodo Mondadori, che ha condannato la Fininvesta della famiglia Berlusconi a risarcire 560 milioni di euro alla Cir di Carlo de Beneddetti.

E’ record sullo spread Btp-Bund: tra il titolo tedesco e quello italiano a dieci anni il differenziale ha raggiunto quota 285 punti.

Redazione