Caso Madoff dei Parioli: Lande verrà processato con rito immediato per le truffe ai vip

Gianfranco Lande

RITO IMMEDIATO PER LANDE PER TRUFFE AI VIP – E’ stato ribattezzato come ‘caso Madoff dei Parioli‘ la maxi truffa messa in atto dalla Egp Italia ai danni di personaggi del mondo dello spettacolo e imprenditori romani, tra cui Sabina Guzzanti, Massimo Ranieri e Samantha De Grenet. La società spingeva i suoi clienti a investire il loro denaro in obbligazioni emesse da una holding lussemburghese (da cui la stessa Egp era controllata) promettendo un rendimento elevato. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, che hanno avviato le indagini alla fine del 2009 in seguito alle denunce presentate da alcuni clienti, la Egp si appropriava dei soldi, reinvestendoli attraverso altre società abusive.

Il caso è scoppiato nel marzo scorso, quando per la vicenda sono stati arrestati Gianfranco Lande, che era a capo di Egp, la sua compagna Raffaella Raspi, il fratello di questa Andrea, Roberto Torregiani e Gian Piero Castellacci de Villanova. Ora si torna a parlare della questione poiché arriva la notizia del rito abbreviato per i quattro imputati accusati, a seconda delle posizioni, di truffa, di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati di abusiva attività finanziaria, di appropriazione indebita, di riciclaggio e di ostacolo all’esercizio delle autorità pubbliche di vigilanza.

Il magistrato ha descritto come “truffaldino” il meccanismo messo in atto dalla Egp, che ha sfruttato “società prive dei requsiiti formali per operare nel mercato finanziario” creando così “un’artata legittimazione ad agire sullo stesso mercato”.

Redazione online