Bersani chiede elezioni anticipate dopo l’approvazione della manovra

Pier Luigi Bersani

BERSANI CHIEDE ELEZIONI ANTICIPATE – Nei giorni scorsi Pd, Idv e Udc avevano annunciato che avrebbero proposto le dimissioni del governo dopo l’approvazione della manovra economica. “Chiederemo che il governo vada via”, aveva dichiarato la presidente del Partito democratico al Senato Anna Finocchiaro. Ora il segretario Pier Luigi Bersani torna sull’argomento, mettendo in chiaro che il Pd sta mostrando senso di responsabilità e che dopo il varo del provvedimento studiato dall’esecutivo l’intera compagine governativa deve fare fagotto.

“Dopo la manovra – spiega – bisogna aprire una fase politica nuova per far riprendere il cammino al paese. Per noi la strada maestra sono le elezioni ma noi siamo pronti a considerare, anche se non sembrano probabili gli spazi, una fase di transizione per cambiare la legge elettorale”.

“Non basta il cambio di un ministro – aggiunge, riferendosi alle voci sulle presunte dimissioni di Giulio Tremonti – serve il cambio di tutto il governo. La fase nuova che è necessaria deve avere nuovi protagonisti, non chi ci ha portato fin qui. Il nostro senso di responsabilità mostrato davanti alla manovra ci dà la forza per dire che noi non siamo d’accordo con la politica economica di questo governo che è sempre stata sbagliata”.

Redazione online