Nel Casertano un’intera famiglia finisce in manette per abusi su minori

ARRESTATA FAMIGLIA PER ABUSI SU MINORI – In un’età in cui si dovrebbero conoscere solo la gioia e la spensieratezza, due ragazzine di Gricignano d’Aversa, nel Casertano, hanno vissuto un incubo. I fatti risalgono a qualche tempo fa, quando le due ragazze avevano 10 e 15 anni: dopo la morte della madre, gli altri membri della famiglia hanno abusato di loro, violentandole ripetutamente.

Oggi la polizia di Caserta ha arrestato la sorella Filomena Pezone e il suo ex fidanzato Franco Omero, il padre Vincenzo Pezone e lo zio Antonio Pezone con l’accusa di abusi sessuali su minori. I tre uomini sono stati portati nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, mentre per la donna si trova agli arrsti domiciliari. Inoltre gli investigatori hanno scoperto che il padre delle ragazzine, prima di abusare di loro, le obbligava a guardare dei video pornografici oppure a guardarlo mentre aveva rapporti sessuali con la sua fidanzata dell’epoca.

I quattro sono stati condannati ieri sera a pene che vanno da otto a sedici anni di reclusione: le ordinanze sono state appunto eseguite questa mattina dagli agenti di polizia.

Redazione online