Indetto lo sciopero generale dei trasporti pubblici per il 22 luglio

SCIOPERO GENERALE TRASPORTI PUBBLICI – Rischia di provocare il congestionamento delle autostrade lo sciopero generale dei trasporti pubblici indetto dalle sigle sindacali Cgil, Filt, Ugl trasporti, Faisa Cisal, Fit Cisl e Fast Confsal per venerdì 22 luglio. I lavoratori incroceranno le braccia per ventiquattro ore e, vista la vicinanza al week end, il traffico è praticamente assicurato.

L’astensione dal lavoro verrà messa in atto con modalità diverse per il trasporto ferroviario e per quello pubblico locale: nel primo caso lo sciopero inizierà nella serata del 21 luglio per poi concludersi alle 21 del giorno seguente, mentre nel secondo i mezzi pubblici sciopereranno per l’intera giornata del 22 luglio rispettando però le fasce di garanzia.

Un’altra agitazione è stata poi convocata per il 17 settembre, ma in questo caso si tratta di una mobilitazione che riguarderà solo il trasporto ferroviario: i dipendenti Trenitalia incroceranno le braccia dalle 21 del 17 settembre alla stessa ora del giorno successivo.

Redazione online