Afghanistan: David Tobini è il 41° militare italiano caduto

Il Primo Caporal Maggiore David Tobini
AFGHANISTAN: MORTO ALTRO MILITARE ITALIANO – Oggi a Bala Murghab, nel nord-ovest dell’Afghanistan è morto un altro soldato italiano, si tratta della terza vittima nel mese di luglio e la 41esima dall’inizio delle operazioni militari dell’Italia in Afghanistan.

Il militare italiano caduto oggi è il Primo Caporal maggiore David Tobini, rimasto ucciso nel corso di un conflitto a fuoco con gli insorti, nella zona del paese asiatico sotto il controllo delle truppe italiane.

Nello scontro a fuoco sono rimasti feriti anche due militari del nostro contingente, uno di loro, Simone D’Orazio, è in gravi condizioni, mentre l’altro, Francesco Arena, non sarebbe in pericolo di vita.

Lo Stato Maggiore della Difesa ha comunicato che i militari italiani del 183esimo reggimento paracadutisti “Nembo” di Pistoia stavano conducendo un’operazione congiunta con le forze afgane nella zona a nord ovest della valle di Bala Murghab, quando hanno subito l’attacco degli insorti. Il Primo Caporal maggiore David Tobini non è stato ucciso subito.

Simone D’Orazio, nato a Isernia nel 1982, è stato colpito al torace e si trova ricoverato in “condizioni critiche”, ha spiegato il ministro della Difesa Ignazio La Russa. Francesco Arena, nato a Vibo Valentia nel 1979, è sttao colpito all’arto superiore destro, ma non è in condizioni gravi.

Il Primo Caporal maggiore David Tobini, era nato a Roma il 23 luglio 1983.

Redazione