Alain Delon condannato per contraffazione targhe automobilistiche

Alain Delon

DELON CONDANNATO PER CONTRAFFAZIONE TARGHE AUTO – L’attore francese Alain Delon è stato condannato in Svizzera per aver utilizzato targhe automobilistiche contraffatte. La più alta giurisdizione del paese elvetico ha condannato in appello Delon a una multa di 1.500 franchi svizzeri (1.300 euro), dopo aver respinto il suo ricorso contro una prima sentenza del settembre 2010.
L’attore ha immatricolato con targhe intercambiabili due veicoli, una Mercedes e una BMW: una pratica autorizzata in Svizzera, se non fosse però che avrebbe realizzato due doppioni anche a Parigi per la sua società di produzione, così da non dover trasferire le targhe da un’auto all’altra. Secondo la sentenza del Tribunale federale svizzero – risalente all’8 luglio – le targhe realizzate a Parigi ”non provengono da un fornitore ufficiale” e sono dunque ”contraffatte”.

Questo incidente di Delon con la giustizia si aggiunge ad un altro avvenuto proprio nel suo appartamento a Ginevra lo scorso 30 giugno scorso:  durante una festa organizzata dal figlio 17enne Alain-Fabien (nato dalla relazione con la top model olandese Rosalie Van Breemen) una ragazza di 16 anni è stata colpita all’addome da un colpo d’arma da fuoco partito per sbaglio. Il figlio di Delon e altri due amici di 14 anni sono indagati per “lesioni fisiche” accidentali, e in questi giorni anche l’attore sarà sentito dai giudici. Quella sera non era in casa, ma la pistola da cui è partito il colpo sarebbe di sua proprietà.

Annarita Favilla