Il Niger concede l’asilo politico a Saadi Gheddafi

Saadi Gheddafi

NIGER: ASILO A SAADI GHEDDAFI – Lo stato africano del Niger ha concesso l’asilo politico “per ragioni umanitarie” a Saadi Gheddafi, figlio del leader libico Muammar, ucciso dagli insorti il 20 ottobre scorso. A dare la notizia è stato il presidente del Niger Mahamadou Issoufou.

Saadi Gheddafi, 38 anni ed ex calciatore, che ha giocato anche nella serie A del campionato italiano, si era rifugiato nello stato africano dopo la presa di Tripoli, lo scorso agosto, da parte dei ribelli libici.

A fine settembre, l’Interpol aveva emesso contro di lui un mandato di cattura internazionale per “intimidazione armata quando era a capo della Federazione di calcio” libica.

Il Presidente del Niger Issoufou ha detto, invece, non sapere dove si trovi l’altro figlio di Gheddafi, Saif al islam, “ma se fosse in Niger, sapete già qual’è la nostra posizione“, ha aggiunto. Contro Saif Al Islam Gheddafi la Corte penale internazionale ha spiccato un mandato di cattura.

 

Redazione