Asia e Oceania

lunedì, novembre 28th, 2011

Nazioni Unite: in Siria commessi crimini contro l’umanità

siria proteste 407x270 Nazioni Unite: in Siria commessi crimini contro lumanità
ONU: IN SIRIA CRIMINI CONTRO UMANITÀ – In Siria sono stati commessi “crimini contro l’umanità” nella repressione delle proteste iniziate il 15 marzo scorso. Lo ha dichiarato la Commissione internazionale di inchiesta indipendente delle Nazioni Unite in un rapporto presentato oggi a Ginevra. La Commissione d’inchiesta era stata istituita dal Consiglio dei diritti umani dell’Onu il 23 agosto scorso.

Secondo il rapporto, sono responsabili degli attacchi alla popolazione civile e del loro coordinamento i più alti livelli del governo e delle gerarchie militari. La Commissione ha detto di essere “estremamente preoccupata che crimini di guerra, inclusi uccisione, tortura, stupro o altre forme di violenza sessuale di paragonabile gravità, prigionia o altre gravi forme di privazione della libertà, scomparse forzate e altri atti inumani della stessa natura, abbiano avuto luogo in diverse località del Paese dal marzo 2011. Tra queste, ma non solo, Damasco, Dar’a, Duma, Hama, Homs, Idlib e lungo le frontiere”. Il regime di Damasco non ha mai autorizzato la Commissione di inchiesta a recarsi in Siria, le informazioni sono state raccolte presso le vittime e i testimoni degli eventi accaduti. Nel rapporto è scritto che i membri della Commissione hanno incontrato 223 vittime o testimoni, tra questi anche i disertori dell’esercito e delle forze di sicurezza.

Ieri, intanto, la Lega Araba ha approvato le sanzioni economiche contro il regime del presidente Bashar al Assad. Tra le misure adottate ci sono il congelamento delle transazioni commerciali e dei conti bancari del governo siriano, la sospensione dei collegamenti aerei e il divieto di visto di ingresso nei Paesi arabi agli esponenti del regime. Sono poi stati bloccati gli investimenti in Siria e le relazioni con la Banca centrale siriana. Tra i Paesi membri dell’organizzazione panaraba, il Libano si è espresso contro le sanzioni, mentre l’Iraq ha espresso riserve.

Dopo il voto della della Lega Araba sulle sanzioni, il regime siriano ha “i giorni contati” ha dichiarato il Ministro degli Esteri francese Alain Juppè. Il regime di Damasco è sempre più isolato, ha sottolineato il ministro francese, nonostante i progressi per fermare la repressione ai danni della popolazione civile procedano ancora lentamente. Juppè si augura l’istituzione, a breve, di corridoi umanitari per andare in soccorso della popolazione siriana.

 

Redazione

Commenti
Notizie Correlate
L'aereo della Malaysia Airlines caduto in Ucraina (Rob Stothard/Getty Images)

lunedì, 28 luglio 2014 - ore: 11:25

Aereo abbattuto in Ucraina. ONU valuta crimini di guerra

Secondo Navi Pillay, Alta commissaria dell’Onu per i diritti umani, potrebbero esserci gli […]

Bombardamenti israeliani su Gaza (JACK GUEZ/AFP/Getty Images)

domenica, 27 luglio 2014 - ore: 00:13

Israele prolunga la tregua di 24 ore

Israele ha accettato in estremis la richiesta dell’Onu e degli Usa prolungando per […]

Ban Ki-Moon (Getty Images)

venerdì, 25 luglio 2014 - ore: 19:46

Ban Ki-Moon chiede tregua umanitaria immediata a Gaza ed Israele

Prosegue lo sforzo internazionale per fermare i combattimenti in Medio Oriente. Dopo la […]

Raid su Gaza (Getty images)

domenica, 20 luglio 2014 - ore: 15:32

Gaza: Abu Mazen e Lega Araba condannano attacco a Sajaya, salta la tregua umanitaria

A Sajaya, un sobborgo di Gaza, nell’offensiva israeliana di oggi che ha causato […]

Ban Ki-Moon (Getty Images)

sabato, 19 luglio 2014 - ore: 01:01

Crisi a Gaza, oggi il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon si recherà in Medio Oriente

“Israele ha legittime preoccupazioni per la sua sicurezza e noi condanniamo l’indiscriminato lancio […]

Bashar al-Assad (Getty Images)

mercoledì, 16 luglio 2014 - ore: 12:18

Siria. Nuovo mandato di 7 anni per al-Assad

Un nuovo incarico governativo per Bashar al-Assad, il sanguinario dittatore che attualmente detiene […]

Coldiretti: crollo del 10,3% del prezzo della frutta. Intero settore a rischio deflazione

L’associazione di categoria Coldiretti ha effettuato un’analisi dei dati Istat relativi all’inflazione a […]

giovedì, 31 luglio 2014 - ore: 13:34 - Leggi Tutti >>

Calcio, Mancini si propone alla Nazionale: ”Vengo anche di corsa”

  Roberto Mancini è il candidato numero 1 all’eredità di mister Cesare Prandelli […]

giovedì, 31 luglio 2014 - ore: 13:25 - Leggi Tutti >>

Avere fino a 15 orgasmi multipli si può: ecco come

Avrebbe delle basi più che solide i nuovi test effettuati da Aphrodite group, […]

giovedì, 31 luglio 2014 - ore: 13:12 - Leggi Tutti >>

Meriam in viaggio da Fiumicino verso gli Stati Uniti con la famiglia

Antonella Napoli, la presidente dell’ong Italians for Darfur, ha fatto sapere che Meriam, […]

giovedì, 31 luglio 2014 - ore: 12:43 - Leggi Tutti >>

Tennis, Nadal si infortuna al polso: a rischio gli Us Open

  In vista della stagione estiva, quella del cemento americano che vedrà il […]

giovedì, 31 luglio 2014 - ore: 12:35 - Leggi Tutti >>

advertising