Politica

lunedì, gennaio 30th, 2012

Napolitano invita al confronto corretto tra governo e forze sociali e richiama a impegno per la cultura

giorgio napolitano2 e1325251912106 Napolitano invita al confronto corretto tra governo e forze sociali e richiama a impegno per la cultura

Giorgio Napolitano


NAPOLITANO SU CRISI – Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, oggi Bologna per la consegna della laurea ad honorem in Relazioni internazionali, ha esortato ad un “corretto confronto” tra Governo e forze sociali sulle misure economiche da adottare per contrastare la crisi economica. Il rischio, ha avvertito Napolitano, è che si verifichino reazioni fuori misura ai provvedimenti legislativi che diano luogo a “ribellismo” e “violenze inammissibili”. “Sono fuori discussione le prerogative del Parlamento e le esigenze di un corretto confronto tra governo e forze sociali. Non intervengo nel merito di alcuna questione politicamente o socialmente controversa – ha aggiunto il Capo dello Stato -: metto però in guardia contro la pericolosità di reazioni, a qualsiasi provvedimento legislativo, che vadano bene al di là di richieste di ascolto e confronto e anche di proteste nel rispetto della legalità, per sfociare nel ribellismo e in forzature e violenze inammissibili”. Il riferimento è alle varie categorie professionali che nei giorni scorsi sono state al centro delle cronache per le accese proteste contro i provvedimenti del governo.

“Le manifestazioni di dissenso e di protesta se sono motivate e si esprimono correttamente possono essere prese in attenta considerazione. Altrimenti no”, ha sottolineato Napolitano. Il presidente della Repubblica oggi è stato duramente contestato dai giovani “indignati” che hanno manifestato a Bologna. Dalle contestazioni sono nati tafferugli e scontri con la polizia.

Riguardo alla crisi, Napolitano ha ammonito che è lecito chiedersi se l‘Italia ne uscirà impoverita materialmente, e “questo è probabile”, ma “guai se uscisse impoverita spiritualmente e culturalmente”. Quindi il Capo dello Stato ha sollecitato l’impegno pubblico per il finanziamento della cultura, pur nella necessità di tagli alla spesa. “Tagliare la spesa pubblica – ha sottolineato Napolitano – non significa farlo alla cieca. Fra uso del bisturi e del machete può esserci anche qualcosa di intermedio per salvaguardare l’insostituibile impegno finanziario pubblico nella cultura“.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan

Commenti
Notizie Correlate
La sede della Banca Centrale Europea a Francoforte (Getty Images)

giovedì, 14 agosto 2014 - ore: 14:11

Crisi, Bce avverte: riforme strutturali insufficienti in Eurozona

Dati sul Pil deludenti, arriva la stoccata dalla Banca centrale europea. Nel bollettino […]

Stazzema, Monumento dedicato alle 560 vittime dell'eccidio del 12 agosto 1944 (getty images)

martedì, 12 agosto 2014 - ore: 13:09

Sant’Anna di Stazzema. I settant’anni di una strage ancora impunita

Sono trascorsi ormai settant’anni dalla strage di Sant’Anna di Stazzema nella quale le […]

Beppe Grillo (Screen shot youtube)

domenica, 3 agosto 2014 - ore: 16:47

Grillo: Patto tra Napolitano, Renzi e Berlusconi per completare disegno P2

E’ domenica ed è estate ma non si ferma la polemica sul tema […]

Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e presidente del Consiglio Matteo Renzi (Getty images)

domenica, 3 agosto 2014 - ore: 11:40

Alluvione a Refrontolo: il dolore di Giorgio Napolitano

“Il Capo dello Stato esprime la propria solidarietà alla comunità locale e la […]

Matteo Renzi (FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

venerdì, 1 agosto 2014 - ore: 18:24

Renzi annuncia lo Sblocca Italia: Cittadini vadano in ferie tranquilli

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, è oggi intervenuto nel corso di una […]

Carlo Azeglio Ciampi (Ralph Orlowski/Getty Images)

mercoledì, 30 luglio 2014 - ore: 10:01

Carlo Azeglio Ciampi sta meglio: sciolta la prognosi

E’ stata sciolta la prognosi per Carlo Azeglio Ciampi, presidente emerito della Repubblica, […]

Isis, sfida all’Occidente: “Siamo tra voi”. I familiari di James Foley : “Orgogliosi di lui”

Il giorno dopo la morte di James Foley, il reporter decapitato degli jihadisti, […]

mercoledì, 20 agosto 2014 - ore: 20:17 - Leggi Tutti >>

Infanticidio di Ancona, il padre: “Una voce mi ha detto di farlo”

Si è confidato con gli psichiatri del reparto dove è ricoverato agli Ospedali […]

mercoledì, 20 agosto 2014 - ore: 20:09 - Leggi Tutti >>

Obama: “Lo Stato islamico pronto a commettere genocidi”

Commentando la morte del proprio connazionale, il reporter James Foley, decapitato dai miliziani […]

mercoledì, 20 agosto 2014 - ore: 19:39 - Leggi Tutti >>

Fumo passivo, il Comune di Milano risarcisce una dipendente

Il Comune di Milano ha dovuto risarcire con 10mila euro una propria dipendente, […]

mercoledì, 20 agosto 2014 - ore: 19:21 - Leggi Tutti >>

Crisi irachena, Emergency: “Sbagliato dare armi ai curdi”

Duro affondo della presidente di Emergency, Cecilia Strada, che in un’intervista a “L’Espresso” […]

mercoledì, 20 agosto 2014 - ore: 19:00 - Leggi Tutti >>

advertising