Diretta News.it | Notizie di cronaca, politica, economia, gossip, sport, spettacolo
Europa

mercoledì, febbraio 8th, 2012

In Francia la crisi economica impoverisce e uccide: 750 suicidi in tre anni

POVERT13 478x330 In Francia la crisi economica impoverisce e uccide: 750 suicidi in tre anniLA FRANCIA E LA CRISI ECONOMICO-SOCIALE – In tre anni, dalla fine del 2008 alla fine del 2011, la crisi economica in Francia ha causato un sostanziale aumento della povertà fra la popolazione gettando nello sconforto della disoccupazione 685.000 persone. Essa ha avuto tuttavia un effetto ancora più drammatico, sebbene meno noto: 750 suicidi e ben 10780 casi di tentato suicidio. Pur non trattandosi di cifre ufficiali, la situazione resta comunque allarmante. Tali dati, infatti, sono stati forniti da uno dei migliori specialisti francesi del settore, lo psichiatra e medico legale Michel Debout.

Questo ex membro del Consiglio economico e sociale (CES), che da quarant’anni si occupa di suicidi e che ha presieduto per quattordici anni in Francia l’Unione nazionale per la prevenzione del suicidio (UNPS), da lui stesso fondata, ha ritenuto di poter fissare a 750 il numero dei suicidi mietuti negli ultimi tre anni in Francia dalla disoccupazione. Tale sarebbe, a suo giudizio, “il prezzo umano della crisi” economica acuitasi a partire dal 2008 in Europa, che non ha certo risparmiato l’ “Esagono” francese.

“Una cifra al ribasso”, ha comunque evidenziato il professor Debout, che non tiene conto dei molti altri effetti della crisi, come la precarietà o l’indebitamento, che possono ugualmente spingere i soggetti più fragili a compiere il disperato gesto del suicidio. Le ultime stime ufficiali, rilasciate dall’Istituto nazionale della salute e della ricerca medica (Inserm) e risalenti al 2009, non erano certe più confortanti dei dati forniti da Michel Debout, enumerando ben 10500 casi di suicidio nel corso del 2008. Un numero decisamente elevato, che evidenzia la gravità del fenomeno in Francia e fa del suicidio una vera e propria emergenza nel settore della sanità pubblica francese.

Come sottolineato da Michel Debout, l’attuale crisi economica è sicuramente destinata a generare un’impennata nelle cifre ufficiali fornite dall’Inserm, la qual cosa, mette in luce il professore, obbligherà presto o tardi il governo francese a fare i conti con la tragedia umana causata dalla recessione.

 

Flavia Lucidi

Commenti
Notizie Correlate
Lavoro  (Getty images)

sabato, 19 aprile 2014 - ore: 11:36

Cgil. Circa 20 milioni di ore di richiesta cassa integrazione in più a marzo

Secondo i dati raccolti dalla Cgil relativi a marzo 2013, il ricorso alla […]

Francia
 (Getty Images)

mercoledì, 16 aprile 2014 - ore: 16:03

Francia: riunioni con l’intelligence più “isolate” per evitare fughe di notizie

  Il giornale francese l’Opinion riporta la notizia di un particolare accorgimento che […]

Manifestazione per il lavoro (Foto: DAMIEN MEYER/AFP/Getty Images)

sabato, 12 aprile 2014 - ore: 13:05

Cisl: più di 100 milioni di ore di cassa integrazione a marzo

Il lavoro è sempre più un’emergenza in Italia. Non c’è bisogno dei dati, […]

Poletti e Padoan in Parlamento (ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

venerdì, 11 aprile 2014 - ore: 10:59

Poletti studia un progetto per disoccupati sopra i 50 anni

Il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha fatto sapere che il governo dopo […]

L'ingresso del Palazzo dell'Eliseo, Parigi (foto di Eric Pouhier, licenza: cc-by-sa-2.5)

mercoledì, 9 aprile 2014 - ore: 17:35

Francia: niente più cellulari in Consiglio dei Ministri

  Stèphane Le Foll, portavoce del governo francese, confermando un’indiscrezione diffusa da BFM […]

la sede del Fmi (Getty Images)

martedì, 8 aprile 2014 - ore: 18:19

Il Fmi denuncia: “In Italia ripresa lenta”

Secondo i dati contenuti nelle tabelle elaborate dal Fondo monetario internazionale nel suo […]

Inter News e non solo – Nuova veste per Interlive.it

Chi da sempre si tiene aggiornato seguendo le Inter News pubblicate dal nostro […]

sabato, 19 aprile 2014 - ore: 19:24 - Leggi Tutti >>

Argentina: cresce la popolazione che vive nelle baraccopoli a Buenos Aires

Cresce l’emergenza povertà a Buenos Aires dove secondo gli utlimi dati registrati da […]

sabato, 19 aprile 2014 - ore: 17:10 - Leggi Tutti >>

Papua Nuova Guinea: sisma di magnitudo 7.8. Torna allarme tsunami

Ennesima forte scossa di terremoto registrata nell’Oceano Pacifico Orientale dove un sisma di […]

sabato, 19 aprile 2014 - ore: 16:52 - Leggi Tutti >>

#GlieloChiedeGiuliano: M5S torna ad attaccare le pensioni d’oro

Il leader del Movimento Cinque stelle alla vigilia di Pasqua torna a parlare […]

sabato, 19 aprile 2014 - ore: 16:40 - Leggi Tutti >>

Iran, nucleare: trattative quasi risolte sulla questione del reattore di Arak

Il capo dell’Organizzazione per l’energia atomica iraniana, Ali Akbar Salehi è intervenuto oggi […]

sabato, 19 aprile 2014 - ore: 16:13 - Leggi Tutti >>

Pasqua, Coldiretti: gli italiani non rinunciano al pranzo ma evitano gli sprechi

“Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi”: le tradizioni in Italia […]

sabato, 19 aprile 2014 - ore: 15:51 - Leggi Tutti >>

advertising