Processo Mills: iniziata l’ultima udienza, Berlusconi assente

Silvio Berlusconi (Getty Images)

PROCESSO MILLS BERLUSCONI – Iniziata l’udienza, l’ultima, inerente al caso Mills. A Milano è cominciato da una manciata di minuti l’ultimo atto del processo di primo grado sul caso Mills e contro l’ex presidente del Consiglio, anche oggi assente. Alla fine della mattinata l’arringa dei legali si concluderà e i giudici entreranno in Camera di Consiglio per poi esporre la sentenza. Presenti in aula il pm De Pasquale e gli avvocati di Berlusconi, Niccolò Ghedini e Piero Longo.

L’accusa rivolta contro Berlusconi è quella di corruzione in atti giudiziari. Il 22 febbraio la Corte d’Appello di Milano ha respinto l’istanza di ricusazione dei giudici del processo avanzata dai legali di Berlusconi, in quanto infondata nel merito, e per l’ex premier si è fatto concreto il rischio di condanna. Nel processo si è costituita parte civile, Gabriella Vanadia, per la Presidenza del Consiglio dei ministri, chiedendo che Berlusconi, in solido con l’avvocato David Mills, risarcisca 250mila euro alla stessa Presidenza del Consigli. Inoltre l’ex premier rischia cinque anni di carcere.

Redazione online

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa