Il Ministro dell’Interno Cancellieri affila le armi contro mafia e corruzione

Il Ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri e quello per la cooperazione Andrea Riccardi (Getty Images)

CANCELLIERI CONTRO CORRUZIONE E MAFIA – Il Ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri è determinata nella lotta contro la mafia e la corruzione. Per questo sta pensando ad una speciale task force, composta da un organismo centrale situato presso la Funzione Pubblica, con diramazioni nelle prefetture dislocate sul territorio italiano e con funzioni ispettive affidate alla Guardia di Finanza. “Stiamo mettendo a punto una serie di accordi, ai quali chiameremo gli enti locali, perché spontaneamente ci chiedano di entrare in un meccanismo di controllo“, ha spiegato Cancellieri.

“Sicuramente esiste un problema nel nostro Paese, ma esiste anche altrove”, ha precisato il Ministro dell’Interno, sottolineando come di questa realtà occorre tenere presente, “altrimenti c’è il rischio di interpretare i fatti cadendo nel solito luogo comune che l’Italia è il posto peggiore del mondo“. “Il governo è impegnato sul tema della legalità che svilupperà in diversi settori”, ha assicurato Cancellieri. “Con il Guardasigilli Severino stiamo monitorando la funzionalità delle norme antimafia in vigore da pochi mesi. Con il collega della Funzione pubblica Patroni Griffi lavoriamo sulla corruzione – ha aggiunto -. Stiamo cercando di recuperare e rendere operative ed efficaci le funzioni del disciolto Alto commissario per la lotta alla corruzione. Il progetto prende corpo e sostanza in questi giorni e prevede un’analisi del fenomeno e iniziative di carattere ispettivo”.

In merito alle opere pubbliche, il Ministro ha dichiarato che “sarebbe drammatico lasciar perdere opere che portano sviluppo e crescita per il timore delle infiltrazioni mafiose. Dobbiamo avere fede nelle nostre capacità di contrasto e impegnarci ai massimi livelli per garantire ai cittadini che il denaro speso andrà a buon fine”. “Gli strumenti giuridici ci sono, li renderemo ancora più incisivi ed efficaci”, ha concluso Cancellieri.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa