Asia e Oceania

mercoledì, marzo 28th, 2012

India: Ministeri degli Esteri e della Difesa impegnati a riportare i marò in Italia, Enrica Lexie ancora bloccata

1407084301 e1332862233330 India: Ministeri degli Esteri e della Difesa impegnati a riportare i marò in Italia, Enrica Lexie ancora bloccata

Massimiliano Latorre e Salvatore Girone (Getty Images)

INDIA: MARO’ ITALIANI – Il governo italiano, tramite i Ministri degli Esteri Giulio Terzi e quello della Difesa Giampaolo Di Paola, ha confermato il massimo impegno nella risoluzione del caso dei due fucilieri del Reggimento San Marco, i marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, detenuti in India da oltre un mese, dopo che il 15 febbraio avrebbero ucciso secondo le accuse, due pescatori indiani scambiandoli per pirati. I due militari stavano infatti prestando servizio anti pirateria sulla petroliera italiana Enrica Lexie, in navigazione nell’Oceano Indiano, una zona molto rischiosa per i continui attacchi dei pirati del mare. Secondo l’accusa indiana il duplice omicidio andrebbe giudicato da un tribunale dell’India, facendo valere la giurisdizione locale, nonostante l’episodio si sia verificato fuori dalle acque territoriali indiane, oltre le dodici miglia marine; pertanto andrebbe applicata la giurisdizione italiana, ossia quella della bandiera della nave, la Enrica Lexie. Una circostanza che le autorità del nostro Paese stanno cercando di far valere attraverso gli sforzi diplomatici e tramite l’assistenza del prestigioso studio legale Titus di New Delhi.

Ieri doveva essere la giornata decisiva, con la pronuncia dell’Alta Corte del Kerala sul ricorso degli italiani contro l’applicazione della giurisdizione indiana al caso, a favore di quella italiana. Ma la decisione è stata rinviata al 30 marzo. Ci si augura che una lunga ponderazione da parte del giudice nella valutazione del caso sia a favore dei due militari italiani.

Nel frattempo l’Alta Corte del Kerala ha aggiornato a domani un’altra decisione, quella sul rilascio della Enrica Lexie, che si trova ancora al largo della baia di Kochi, a disposizione delle autorità indiane per le indagini sull’uccisione dei due pescatori. Il sottosegretario agli Esteri Staffan De Mistura ha definito una “situazione inaccettabile” il fatto che la nave sia ancora bloccata in India. A bordo della Enrica Lexie si trovano altri quattro marò italiani, oltre al personale di bordo. Oggi, il Ministro della Difesa Giampaolo Di Paola andrà in India, prima a Trivandrum, nel cui carcere sono detenuti Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, per “esprimere loro sostegno”, e poi a New Delhi per incontrare il Ministro degli esteri indiano e proseguire negli sforzi diplomatici per la soluzione del caso. De Mistura ha assicurato che d’ora in poi effettuerà “visite puntuali, frequenti e pressanti” in India. Il sottosegretario ha anche affermato che porterà alle autorità indiane la “tristezza per la morte di due pescatori” e la promessa che “non ci scorderemo di loro”.

“Se i test balistici dimostreranno che le pallottole sono italiane, la nostra strategia è chiara: i marò erano a difesa di una nave italiana e a bordo c’erano anche 19 marinai indiani”, ha spiegato De Mistura. “C’era e c’è bisogno di deterrenza” contro gli atti di pirateria, per questo “vogliamo che i nostri militari all’estero vengano giudicati nel nostro Paese”, ha ribadito il sottosegretario agli Esteri. La presenza dei carabinieri italiani in India “ci aiuta a capire se la perizia balistica è stata fatta bene”, ha detto De Mistura, pur confidando sull’assenza di “trucchi” da parte degli indiani; al massimo ci possono essere “elementi di fragilità tecnica”. Secondo il sottosegretario le autorità indiane sono già in possesso dei risultati balistici e la lunghezza dei tempi, anche per quanto riguarda decisione sulla giurisdizione, dipenderebbe dal fatto che la giustizia indiana “si sente su un terreno complicato, non essendoci molti precedenti”.

Oggi, il Ministro della Difesa Giampaolo Di Paola, intervenuto a Caserta per le celebrazioni dell’89° anniversario dell’Aeronautica militare, ha assicurato “ai familiari di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, che con legittima preoccupazione, ma anche con forza e dignità, stanno aspettando il loro ritorno a casa”, il massimo impegno da parte del governo sulla risoluzione del caso: “Nulla sarà lasciato di intentato fino a quando questa vicenda non sarà risolta con il loro rientro”, “non li lasceremo soli, è certo, e questa certezza vi deve essere di conforto”, ha detto il Ministro Di Paola.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan

Commenti
Notizie Correlate
Massimiliano Latorre e Salvatore Girone (Getty images)

martedì, 29 luglio 2014 - ore: 11:05

Caso Marò: delegato Cocer della Marina critica silenzio di Renzi e Mogherini

Il caso marò, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone , i due fucilieri della […]

libia-guerra-2011

lunedì, 28 luglio 2014 - ore: 01:22

Libia: da Germania e Gran Bretagna l’invito a lasciare il Paese. La Farnesina attiva l’Unità di Crisi

Un comunicato del Ministero degli Esteri ha reso noto che la Farnesina, per […]

Proteste contro la violenza sulle donne in India (NOAH SEELAM/AFP/Getty Images)

venerdì, 25 luglio 2014 - ore: 08:33

Orrore in India: bambina violentata e impiccata

Ancora una storia di violenza su donne e bambine in India. Ancora un […]

Operazioni di soccorso India (STRDEL/AFP/Getty Images)

lunedì, 14 luglio 2014 - ore: 13:26

India. Tragedia nel Madhya Pradesh: 7 bambini morti per crollo

Un evento drammatico ha sconvolto oggi lo stato indiano del Madhya Pradesh, in […]

Staffan de Mistura (Getty images)

venerdì, 11 luglio 2014 - ore: 15:36

Onu: De Mistura inviato speciale in Siria

Staffan de Mistura, l’ex inviato speciale del Ministero degli Esteri in India per […]

Ministero Esteri (getty images)

domenica, 6 luglio 2014 - ore: 15:31

Italiano scomparso in Libia, la Farnesina conferma il sequestro

Marco Vallisa, il tecnico italiano di cui da ieri non si hanno più […]

FIGC, anche l’Associazione Allenatori prende le distanze da Tavecchio

  L’AIAC, l’Associazione italiana degli Allenatori di Calcio, capeggiata da Renzo Ulivieri, mantiene […]

mercoledì, 30 luglio 2014 - ore: 13:44 - Leggi Tutti >>

Cambogia: si apre il processo per genocidio contro i Khmer Rossi Nuon Chea e Khieu Samphan

Si è aperto oggi a Phnom Penh, in Cambogia, il processo contro due […]

mercoledì, 30 luglio 2014 - ore: 13:41 - Leggi Tutti >>

Guardate cosa sa fare la piccola Elisabetta: vi lascerà a bocca aperta -VIDEO

Piccole rock star crescono. Sarà solo il tempo a dirci se ci troviamo […]

mercoledì, 30 luglio 2014 - ore: 13:37 - Leggi Tutti >>

Sgarbi, che spavento: l’auto va a fuoco mentre è in marcia, tutti illesi a bordo

Brutta disavventura ieri sera per Vittorio Sgarbi: mentre si trovava in viaggio tra […]

mercoledì, 30 luglio 2014 - ore: 13:00 - Leggi Tutti >>

Papa Franceso sorprende ancora con un’ordinaria passeggiata dal dentista

Il Santo Padre non si piega alle etichette e fin dal suo mandato […]

mercoledì, 30 luglio 2014 - ore: 12:59 - Leggi Tutti >>

advertising