Torino: credeva fosse acqua ma beve acido cloridrico, asportato lo stomaco ad un 24enne

 

TORINO – Un ragazzo 24enne residente nel Torinese è stato ricoverato d’urgenza all’ospedale Molinette dopo avere bevuto acido cloridrico da una bottiglietta che credeva contenesse acqua. Al ragazzo, tenuto in coma farmacologico, è stato asportato lo stomaco, compromesso dall’ingestione del liquido corrosivo. Il dramma è cominciato al termine di una partita di calcetto tra amici, quando il giovane ha preso una bottiglietta a bordo campo, certo che contenesse acqua. Ma subito dopo i primi sorsi ha avvertito atroci dolori allo stomaco, che è stato asportato, oltre che alla bocca, alla laringe e all’esofago.

Al momento non è ancora chiara la dinamica dei fatti e come la bottiglietta contenente acido cloridrico sia finita sul campo di calcio. Sul caso indagano i carabinieri. Il 24enne riversa in condizioni gravi ma stabili.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan